Storia della società

 

LA NASCITA DELLA PALLAVOLO IN OSSOLA: DLF VOLLEY DOMODOSSOLA

Raccontare la storia del 2mila8volley equivale a raccontare la Storia della pallavolo a Domodossola e in Ossola. La società nasce sul finire della stagione agonistica 2007/2008, ma prende in eredità parte della struttura societaria e il blocco di atleti del DLF Volley Domodossola (DopoLavoroFerroviario), storica associazione polisportiva che dal finire degli anni ’60 del secolo scorso ai primi anni 2000, ha sempre portato avanti campionati maschili e femminili sia FIPAV sia CSI.

Il DLF inizia la sua attività nel 1969, con un’attività di tipo “dopolavoristica”. Nel 1971 arriva la prima affiliazione alla Federazione Italiana Pallavolo e al Centro Sportivo Italiano iscrive la sua prima squadra in Prima Divisione Maschile nel comitato di Novara. All’epoca la palestra punto di riferimento per gli sportivi ossolani era quella dell’Istituto Rosmini. E’ da lì che la pallavolo in Ossola inizia a muovere i suoi primi passi in un nascente panorama pallavolistico nazionale. Nei primi anni ’70 si unisce alla squadra maschile anche la compagine femminile iscritta al campionato di Seconda Divisione.

DLF Prima Divisione 1971

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DLF Volley Domodossola – Prima Divisione Maschile: 1974/1975

 

Gli anni passano e l’attività del DLF continua. Negli anni ’80 per qualche anno il DLF non riesce più a schierare una compagine maschile, mentre nel settore femminile le squadre si susseguono in campionati di federazione e di CSI.

Arrivano gli anni ’90. La Pallavolo in Italia raggiunge il suo apice con la Nazionale Maschile che inizia il suo ciclo d’oro grazie alla “generazione dei fenomeni“. Il DLF femminile raggiunge una storica promozione in Serie D, mentre nel settore maschile in Ossola nasce una nuova società, l’Ossola Volley, in grado anch’essa di ottenere una promozione in Serie D.

Sul finire degli anni ’90, inizia a rinascere tra le fila del DLF un settore giovanile maschile. In pochi anni attorno ad un gruppo di ragazzini volenterosi si ricostituisce un settore maschile e nell’ormai lontano 1999 il DLF schiera nel campionato Under 16 maschile la sua prima giovanile.

Fulcro di questo rinato movimento sono due volti storici della pallavolo ossolana: Calogero Lo Bello, la vera anima del DLF fin dalla sua nascita nel 1969 ed ex arbitro di pallavolo di Serie A e Giovanni De Vito, uno dei primi giocatori della Prima Divisione Maschile negli anni settanta.

In questi anni la squadra femminile torna a disputare campionati di prima divisione, ottenendo per diversi anni l’accesso ai play-off promozione e infine la promozione in Serie D femminile nel 1996.

I primi risultati nel settore maschile arrivano invece nella stagione 2001/2002 quando il gruppo di ragazzi guidati in panchina da De Vito riescono ad entrare tra le prime 8 squadre del Piemonte nella categoria Under 17 FIPAV e diventano campioni regionali nella medesima categoria CSI. La stagione si conclude con uno storico secondo posto, dietro al Modena Est, ai campionati nazionali CSI Under 17 disputati a Cesenatico.

 

DLF Under 17 Campione regionale CSIDLF Volley Domodossola – Under 17 maschile: 2001/2002

Campione territoriale (NO-BI-VCO) Under 17 m, Campione provinciale CSI Under 17 m, Campione regionale CSI Under 17 m, 2° classificato campionati nazionali CSI Under 17 m

 

Nel 2002/2003 il DLF maschile riesce a iscriversi, dopo diversi anni di assenza, al campionato di Prima Divisione Maschile. Rimane parallelamente anche una Prima Divisione Femminile e alcuni campionati giovanili femminili.

Nel 2003/2004 la Prima Divisione Maschile ottiene la sua prima storica promozione in Serie D arrivando secondo in classifica dietro alla Pallavolo Altiora di Verbania. L’ossatura della squadra è formata da gruppo di ragazzi che un paio di anni prima aveva raggiunto la finale nazionale di CSI. A loro fianco anche alcuni giocatori più esperti che avevano in passato militato in Serie D tra le fila dell’Ossola Volley che nel frattempo aveva cessato la sua attività. La permanenza in serie D della squadra maschile non durò però a lungo.

Nella stagione 2004/2005 infatti i ragazzi di De Vito retrocedono in Prima Divisione, ancora troppo inesperti per sperare in una salvezza.

Ma nel 2005/2006 però il DLF ottiene immediatamente una nuova promozione in Serie D. Da quell’anno ad oggi le compagini del DLF prima e del 2mila8volley poi parteciperanno ininterrottamente a campionati regionali di Serie D e di Serie C. Nel settore femminile la squadra di Prima Divisione riesce a raggiungere i play-off.

Nel 2006/2007 infatti la Serie D ottiene una bellissima salvezza sul campo del Vercelli, diretta avversaria per la permanenza di categoria, andando a vincere proprio in casa dell’Olimpia Vercelli ultima giornata.

 

 

LA FONDAZIONE DEL 2MILA8VOLLEY DOMODOSSOLA

Arriviamo al 2008, anno di fondazione della nostra società. I numeri in costante crescita sia del settore maschile che di quello femminile, inducono alcuni appassionati di pallavolo ad optare per una nuova forma di gestione più snella e dinamica della “vecchia” polisportiva DLF e soprattutto incentrata sulla gestione del solo movimento pallavolistico che contava già allora più di 100 atleti, tra giovanili maschili  e femminili e prime squadre. Primo presidente della nascente 2mila8volley Domodossola è Dario Trapani, giovane imprenditore molto conosciuto nel panorama domese ed appassionato sportivo.

La pallavolo in Ossola riparte quindi con un nuovo soggetto e tanti volti nuovi pieni di energie ed entusiasmo.

Una certezza però è quella sulla panchina della prima squadra maschile: Giovanni De Vito. Nel 2007/2008 la Serie D, targata C@vicchi, ottiene la salvezza in maniera più tranquilla rispetto la stagione precedentemente. Sempre in quest’anno arrivano buoni risultati sportivi dal gruppo di Under 14 femminile.

Nel 2008/2009 la prima squadra maschile è targata ancora C@vicchi, ma a Dario Trapani succede un nuovo presidente: Giulia Polli. Il C@vicchi Volley ottiene discreti risultati in Serie D e il movimento pallavolistico domese è in continua crescita.

Nel 2009/2010 il main sponsor diventa la GB Solution di Oscar Tacchi il quale ricoprirà la carica di presidente del sodalizio domese per due stagioni.

Il 2010/2011 è un anno storico per la pallavolo domese: il numero di atleti e atlete continua ad aumentare e il 2mila8volley può schierare numerose under maschili e under femminili, una Prima Divisione Femminile in collaborazione con Premosello e la Serie D maschile. La serie D (GB Solution 2mila8volley) raggiunge il suo apice dominando per lunghi tratti il campionato, nonostante diversi infortuni importanti. E’ l’anno del Palaspezia sempre gremito e del derby con Dirty Twelve Premosello (società che dal 2008 al 2011 militò in campionati FIPAV). Alla fine la GB Solution arriverà seconda dietro Asti (per altro Asti battuto nettamente al Palaspezia, dimostrando una netta superiorità da parte dei domesi) e accederà così ai play-off non riuscendo ad ottenere la promozione diretta per un soffio. Anche i play-off purtroppo non finiscono nel migliore dei modi e i ragazzi non otterranno la promozione alla fine della stagione sportiva.

 

GB Solution 2010_2011

GB Solution 2mila8volley Domodossola – Serie D: 2010/2011

 

Nella stagione successiva 2011/2012 i domesi della GB Solution ci riprovano. Questa volta la regular season vede la Serie D classificarsi terza e accedere nuovamente ai play-off. I play-off si concludono nuovamente in maniera rocambolesca con un derby infuocato contro l’Altiora Verbania (arrivata in quella stagione penultima in serie C) perso 2 a 3. Nonostante la sconfitta però il 2mila8volley ottiene il risultato tanto atteso, la promozione in Serie C. E nello stesso anno viene eletto anche un nuovo presidente, Giovanni Boldini, uno dei fondatori del 2mila8volley quattro anni prima.

Nella stagione 2012/2013 la pallavolo 2mila8volley è chiamata quindi ad affrontare una nuova grande sfida. Una serie C maschile targata Ristorante Bistrot, oltre ad una Prima Divisione Femminile e tanti campionati giovanili maschili e femminili. Il Bistrot2mila8volley ottiene la salvezza in Serie C. La squadra è ancora formata da alcuni giocatori provenienti da quella prima Under 16 del 1999, molti giovani provenienti dal settore giovanile del 2mila8volley ed alcuni giocatori più esperti provenienti da altre esperienze pallavolistiche (Volley Crusinallo e Altiora).

Bistrot2mila8volley 2012_2013

 

 

Bistrot2mila8volley Domodossola – Serie C: 2012/2013

 

Nel 2013/2014 il 2mila8volley non riesce dopo tanti anni a schierare una Prima Divisione femminile, mentre rimane costante l’impegno nei campionati giovanili femminili e giovanili maschili e, oltre la Serie C maschile targata nuovamente Bistrot, anche una Prima Divisione Maschile. Anche in questa stagione la Serie C riesce ad ottenere la salvezza.

Il 2014/2015 vede il 2mila8volley disputare nuovamente il campionato di Serie C sotto l’insegna del Bistrot2mila8volley.  Il Bistrot2mila8volley ottiene nuovamente la salvezza, questa volta ai play-out, vincendo 3 a 2 la gara al Palaspezia contro la Bre Banca Lanutti Cuneo. Il movimento pallovolistico ossolano può vantare in quell’anno anche due under maschili e tre femminili. Buoni risultati da parte delle ragazze della Top Junior CSI che si classificano alla fase regionale.

Il 2015/2016 è l’anno di un importantissimo ritorno nello staff del 2mila8volley. Dopo quattro stagioni infatti Boldini lascia la presidenza. Al suo posto subentra alla guida del club domese Calogero Lo Bello, che nel frattempo aveva continuato la sua attività nel DLF impegnato nel settore di minivolley. Il ricongiungimento definitivo tra lo staff del 2mila8volley e Lo Bello dona alla pallavolo domese un’ulteriore spinta. Questa stagione sarà anche l’ultima  nella quale il 2mila8volley difenderà i propri colori in un campionato di serie C. Infatti, nonostante la squadra di De Vito abbia raggiunto una meritata salvezza, la società ha deciso di ripartire dalla serie D nella stagione successiva.

Nel 2016/2017 quindi si riparte dalla serie D. Main sponsor della prima squadra ancora il Ristorante Bistrot. Il settore maschile vede uno dei suoi anni migliori. Oltre la serie D infatti, il 2mila8volley schiera un CSI Open maschile, un Under 18 m, un Under 16 m e un Under 13 m. Anche il settore femminile è fiorente con un Under 18 f, un Under 16 f e un Under 14 f.

Nella stagione 2017/2018 il 2mila8volley continua ad avere una prima squadra maschile in Serie D (main sponsor sempre il Bistrot2mila8volley). Nel settore maschile una buona Under 18 m e un Under 14 m (quest’ultima però rinuncia ad iscrivere la squadra al campionato di federazione). Nel settore femminile torna dopo qualche anno una Prima Divisione oltre ad un Under 18 f, un Under 16 CSI, un Under 14 CSI.

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi ci sostiene