Serie C: Studio Immobiliare VCO Domo perde una partita già vinta contro Acqui

Serie C: Studio Immobiliare VCO Domo perde una partita già vinta contro Acqui

Un match molto strano quello andato in scena domenica al Palaraccagni. Una partita che Domodossola avrebbe dovuto vincere per uscire dalla zona rossa della classifica, una partita che i domesi avevano praticamente vinto per ben due volte, ma che hanno incredibilmente buttato al vento sul più bello. Lo Studio Immobiliare VCO Domo infatti era passato in vantaggio dominando 2 a 0 (parziali 25-16, 25-19) e poi, dopo aver perso il terzo set (21 a 25), era tornato nuovamente a controllare la gara nel quarto set portandosi avanti 12 a 6. A questo punto però la gara è stata incredibilmente interrotta per più di 20 minuti a causa di un problema al software del referto elettronico. L’interruzione, a dir poco inconcepibile per durata e modalità, ha inevitabilmente condizionato poi la ripresa del set. Gli ospiti ne hanno sicuramente approfittato ed infatti, un punto alla volta, Acqui Terme si è rifatta sotto riuscendo poi a chiudere il parziale nuovamente 21 a 25 e rimettere in parità la partita.

Novantanove volte su cento, dopo un andamento del genere, il tie break diventa a senso unico per la squadra che ha recuperato, ma invece è Domo a partire molto bene anche nel quinto parziale. Avanti 3 a 0 e poi nuovamente 8 a 4 sul cambio campo, i domesi giocano sulle ali dell’entusiasmo e si portano sul 14 a 9, ad un solo punto dalla vittoria. Incredibilmente, dopo un susseguirsi di emozioni, Domodossola non riesce a mettere a terra l’ultima palla. Acqui impatta sul 14 pari, poi annulla nuovamente un set point sul 15 a 14, per poi vincere grazie a due muri punto 15 a 17.

Per Domo un vero e proprio suicidio sportivo come raramente si vede in questo sport. Inutili le proteste per una nettissima invasione dell’opposto acquese sul 14 a 13 che, se fischiata, avrebbe regalato comunque la vittoria a Domodossola. Tanta tanta rabbia quindi tra le fila domesi, sia per come si è concluso il set, sia perché si ha la consapevolezza di aver sprecato per ben due volte (nel quarto e poi nel quinto set) una partita che sembrava già vinta.

Come se non bastasse, a metà del secondo set, i ragazzi di De Vito hanno dovuto fare a meno di uno dei loro giocatori più rappresentativi, il centrale Traversi, uscito per un grave infortunio. Nonostante Domo avrebbe comunque potuto chiudere tranquillamente sia il quarto, sia poi il quinto set, è indubbio che l’assenza del centralone classe ’94 ha condizionato e di molto il match. E purtroppo potrebbe condizionare tantissimo anche il prosieguo della stagione.

Sabato 26/11 si andrà a Novara, al PalaIgor, per un altro match “salvezza”, cosa impensabile ad inizio stagione visto l’importanza del club novarese. Purtroppo Domodossola ci arriverà nelle condizioni mentali peggiori dopo questa sconfitta e considerando l’assenza di Traversi.

 

 

Leave a Comment

(required)

(required)

Chi ci sostiene