Prima Divisione Maschile, Inenergy Domo: Seconda sconfitta per i domesi

Prima Divisione Maschile, Inenergy Domo: Seconda sconfitta per i domesi

Giovedì scorso i ragazzi della Prima Divisione Maschile targata Inenergy Gas & Power erano impegnati nella trasferta di Galliate. Dopo la buona prestazione di sette giorni prima contro il Gattinara, c’era un cauto ottimismo in “casa” Domo per la prima trasferta in programma.

Purtroppo l’orario e il giorno di gara infrasettimanale, hanno causato alcune assenze tra le fila del Domo, in particolare tra gli atleti provenienti dall’Under 17 m, che nella gara casalinga avevano dato un ottimo contributo ai compagni. Assenti quindi Saclusa, Sirocchi e Putrino, coach De Vito aveva a disposizione 9 atleti, mancando quindi di alcuni cambi importanti.

Il match parte comunque molto bene: Inenergy Domo inizia forzando in battuta, tiene un buon ordine in difesa e contrattacca con efficacia. I domesi sono sempre avanti e conducono il match. Negli ultimi punti un po’ di nervosismo sembra condizionare Domo e lo spettro dei 3 set persi ai vantaggi la settimana prima inizia ad aleggiare tra gli atleti. Uno sprint finale tuttavia consente ai blue di chiudere a proprio favore 23 a 25.

La vittoria del set, che avrebbe dovuto dare sicurezze ed entusiasmo, tuttavia non sortisce l’effetto sperato. Questa volta sono i padroni di casa a partire meglio, in particolare grazie ad un servizio pungente. Domodossola sembra scarico e non riesce a trovare le giuste contromisure per uscire da questa difficile situazione. Il Galliate continua a macinare buon gioco, anche grazie all’esperienza di alcuni giocatori che in anni passati avevano militato in categorie superiori. Domo invece, dal canto suo, non avendo soluzioni dalla panchina, si arrende e perde 25 a 11.

Il terzo set riparte con il Galliate che spinge in tutti i fondamentali e Domo troppo scarico per poterlo impensierire. Sul 17 a 11 per i padroni di casa però, un buon turno in battuta dei domesi gli permette di rientrare in gara pareggiando i conti (17 pari). Proprio sul più bello, quando sembrava aver riaperto il match e trovato l’entusiasmo del primo set, Domo invece si rispegne, commettendo 4 errori consecutivi e regalando di fatto la vittoria del parziale ai novarese (25 a 18).

Senza storia poi il quarto ed ultimo parziale: un Domo ormai privo di energie (soprattutto mentali) e troppo scarico, entra in campo senza mai impensierire i padroni di casa, che invece giocano sul velluto e vincono 25 a 12.

Un 3 a 1 finale che anche questa volta sta stretto a Domodossola, visto i valori espressi (in particolare nel primo set). Ovviamente in un campionato difficile come quello che si prospetta quest’anno, non ci si può permettere cali di tensione, errori banali e un atteggiamento troppo arrendevole alle prime difficoltà. Ci sarà da lottare tanto e crescere soprattutto dal punto di vista mentale se si vuole migliorare ancora; quello che rimane l’obiettivo primario di questo giovane gruppo.

Giovedì prossimo 11/11 si torna in casa contro Biella.

Attachment

Leave a Comment

(required)

(required)

Chi ci sostiene